Avviato il processo di recupero delle miniere

Foto Cianciana.info
Foto Cianciana.info

Meglio tardi che mai! E’ proprio il caso di dirlo. Un po’ di tempo fa (28 marzo 2009) era stato lanciato da Cianciana.com l’appello a salvaguardare le vecchie miniere di zolfo di Cianciana.

Ora il Comune di Cianciana pare aver intrapreso la via giusta che potrebbe portare al recupero e alla valorizzazione di quello che per i ciancianesi rappresenta “la storia”. Alcuni funzionari del Distretto Minerario di Caltanissetta, accompagnati dall’Arch. Paolo Sanzeri, hanno ispezionato, nella giornata di venerdì 28 maggio, la galleria “Stradella” della miniera Giudice Pipitone, presso il vallone Ciniè. Per i rappresentanti del Distretto Minerario l’area potrebbe essere oggetto di interventi di recupero e di messa in sicurezza, per fare in modo che sia i forni che la galleria possano essere resi fruibili dagli utenti. Un passo importante verso il recupero della memoria delle attività legate alla cultura materiale del tempo. Un intervento che potrebbe avere un ottimo riscontro in ottica fruizione e valorizzazione dei Beni Etno-Antropologici, con conseguente sviluppo del “turismo culturale” e dello sviluppo sostenibile.

Per fare ciò il Comune ha già predisposto un progetto preliminare: “Valorizzazione area archeologica Ciancianìa, area archeologica industriale miniere di zolfo e realizzazione area museale all’interno del centro urbano con realizzazione itinerario Turistico”, per l’importo di euro 1.200.000/00. Il progetto preliminare è stato già presentato per richiedere il relativo finanziamento a valere sui fondi PO FESR 2007/2013, all’interno dell’asse VI, ed in tempi ristretti si deve definire il progetto di massima.

> LEGGI L’ARTICOLO SCRITTO SU CIANCIANA.COM IL 28 MARZO 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.