Calcio, 1^ Categoria: poker del Cianciana al Trappeto, playoff ipotecati
Calcio, 1^ Categoria: poker del Cianciana al Trappeto, playoff ipotecati

Polisportiva CiancianaIl Cianciana del presidente D’Angelo ha compiuto una grande impresa andando a vincere a Trappeto con il risultato di 4-1. La squadra di mister Salemi aveva chiuso la partita nel primo tempo con due ottime reti di Cimino al 12’ e di Ferlisi al 25’. La gara è stata riaperta da una rete di Di Maggio al 10’ della ripresa. Il Cianciana ha stretto i denti, ha giocato in contropiede e nel finale ha messo a segno la terza rete all’80’ con Mortellaro e ha chiuso con un rigore realizzato da Ferlisi (doppietta) all’85’. Il Cianciana resta appiccicato al Salemi, ad appena un punto, con la prospettiva di dovere giocare in casa contro la capolista trapanese il 17 aprile prossimo nell’ultima gara di campionato.

La partita comincia bene per gli ospiti che dopo un solo minuto di gioco sfiorano il vantaggio con Cimino che dall’interno dell’area scaglia un diagonale imprendibile per Ragusa, ma la palla s’infrange sulla traversa. La squadra di Franco Geraci, apparsa meno brillante rispetto alle ultime prestazioni casalinghe, non riesce a sfondare il muro della Polisportiva Cianciana, a differenza degli ospiti che al 12’ trovano il vantaggio su azione di palla inattiva, grazie ad uno stacco di testa di Cimino, bravo a smarcarsi e a sfruttare la punizione-cross del compagno di squadra.

Il primo sussulto dei padroni di casa arriva al 22’ con Di Maggio che dal limite dell’area calcia un rasoterra angolato, ma sulla traiettoria ci arriva in tuffo Tornabene. Al 30’ la retroguardia locale pasticcia, ad approfittarne è Greco Ferlisi che insacca la rete del 2-0. Nella ripresa la formazione locale scende in campo con maggiore determinazione e al 47’ da fallo laterale nasce l’azione che porta Di Maggio ad accorciare le distanze, il capitano biancoazzurro dopo aver ricevuto l’assist da un compagno, con un preciso pallonetto supera il portiere ospite.

I padroni di casa credono nel pareggio, così avanzano il proprio baricentro e al 55’ arriva il pareggio con Celestra, ma da qui inizia la giornata disastrosa dell’arbitro, il signor Carlo Girone, della sezione di Marsala. Il calciatore locale realizza in mischia una rete regolare, ma il direttore di gara annulla per un fuorigioco inesistente. Al 60’ Celestra al centro dell’area avversaria raccoglie un assist invitante, ma la sua conclusione di testa termina di poco alta sopra la traversa.

Tra il 63’ e il 68’ prima Di Maggio, poi Parisi, eludono la trappola del fuorigioco degli ospiti, scattando in posizione regolare, ma in entrambi i casi (chiare occasioni da rete) l’arbitro ha bloccato le azioni per fuorigioco inesistente.

Al 70’ Di Maggio prova la conclusione dal limite, ma il tiro centrale è facile presa per Tornabene. Al 80’ la difesa trappetese va in tilt, ad approfittarne è Mortellaro che da solo davanti al portiere realizza la rete del 3-1. Dopo tre minuti la formazione allenata da mister Salemi si guadagna un calcio di rigore, dal dischetto si presenta Greco Ferlisi che sigla il definitivo 4-1. Al 90’ l’Atletico Trappeto rimane in dieci uomini per l’espulsione di Costante.

La Polisportiva Cianciana ha dimostrato di essere una squadra solida e ben organizzata e non è un caso che i ragazzi di mister Raimondo Salemi sono in lotta per il salto di categoria. Il campionato di Prima Categoria si fermerà per una settimana per via delle festività Pasquali, il torneo aprirà i battenti domenica 3 aprile.

ATLETICO TRAPPETO – POLISPORTIVA CIANCIANA 1-4

Atletico Trappeto: Ragusa, Tarik (60’ Di Pane), Lunetto, Ragona, Celestra, Costante, Giordano (51’ Ventimiglia M.), Guida, Parisi, Di Maggio (K), Lì Mulì. A disposizione: Ventimiglia M., Ventimiglia P., Di Pane, Cannavo, Costantino. Allenatore: Franco Geraci

Polisportiva Cianciana: Tornabene, Fretto, Cimino, Scaglione, Greco (K), Bahou, Acquilina (88’ D’Anna), Sapienza, Mortellaro, D’Amico (85 Russo), Greco Ferlisi. A disposizione: Ingravidi, Calma, Ciaramella, D’Anna, Russo. Allenatore: Raimondo Salemi

Arbitro: Carlo Girone della sezione di Marsala

Reti: 12’ Cimino (PC), 30’ Greco Ferlisi (PC), 46’ Di Maggio (AT), 80’ Mortellaro, (PC); 83’ Greco Ferlisi (PC) su rigore

Ammonizioni: 34’ Lunetto (AT), 40’ Bahou (PC), 53’ Tarik (AT), 80’ Ragusa (AT) 81 Ventimiglia M. (dalla panchina)

Espulsioni: 90’ Costante (AT)

CLASSIFICA 23^ GIORNATA

Salemi 46; Cianciana 45; Ribera 43; Cinque Torri 40; Giuliana 38; Sciacca 37; Trappeto 34; Balestrate 32; Fulgatore 31; Campobello 26; Strasatti 21; Real Unione 20; Marsala 19; Nuova Sportiva 15.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.