C’era una volta…il Carnevale

carnevaleIeri sera, 21 Febbraio 2009, è cominciato il Carnevale Ciancianese 2009. Diciamo innanzitutto che definire Carnevale la serata di ieri è un pò troppo. Neanche una banalissima festa di compleanno per bambini si conclude un quarto d’ora prima della mezzanotte.

Un gruppo di ragazzi ha lavorato alla realizzazione del carro e alla messa in scena di balletti. Hanno dedicato un bel pò di tempo per cercare di animare queste serate di festa ma il loro lavoro è come se fosse stato reso vano. Poca partecipazione e una sfilata durata pochissimo in una serata in cui nei paesi vicini i carri non sfilavano, persone che sono venute da Alessandria, Bivona e Santo Stefano al loro arrivo hanno trovato solamente i coriandoli per terra. Già, solo i coriandoli, perchè neanche i ragazzi hanno trovato, che per divertirsi hanno dovuto improvvisare una discoteca in una campagna privata. Che figura ci fanno i ciancianesi? che figura ci fanno i ragazzi che hanno perso il loro tempo per allestire il carro? Non stiamo qua a dare la colpa a nessuno però quando è così meglio non farlo proprio il carnevale, meglio organizzare una banalissima festa per bambini e chissà che non ci si diverta di più. Non ci resta che sperare nella altre due serate!

14 thoughts on “C’era una volta…il Carnevale

  1. secondo me, è meglio che per un paio di anni non facciamo più dei carri così
    tutti i cittadini di cianciana vanno fuori, i genitri stanno a casa con il
    pensiero che i propri figli ritornino da sciacca, invece di sapere che si
    divertono nel proprio paese senza avventurarsi per strada in macchina
    ubriachi,perchè ci ubriachiamo un po tutti per carnevale
    vero???????????????????????????????????????
    vergo gna on meritiamo nulla,io per
    primo non realizzerò iù carri a cianciana,ma andrò a sfilare ad alessandria
    della rocca,almeno li la gente si diverte.

  2. caro vito non ècome dici tu, purtroppo cianciana è un paese che non
    meriterebbe nulla: perchè ti chiederai??????????
    Innanzi tutto quasi nessuno
    ha apprezzato l’impegno di 4 ragazzi che in 15 giorni hanno realizzato un carro
    molto simpatico,e chi te lo dice è un carrista da ben 10 anni.
    Ritornando alle
    parole qua sopra citate,non è vero che nei paesi limitrofi non c’era niente,io
    sono stato ad Alessandria della rocca;Bivona;S.Stefano.Q. e ti assicuro che
    c’era molta gente dietro ai carri. il nostro problemae che noi ciancianesi
    siamo” SUPERBI” maliziosi e mdf………. doe erano tutti i ragazzi
    del movimento??????????????????????????????? dove erano tutti i gruppi che ogni
    anno si vestivano?????????????????????????????????????
    booooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo,,,, ,, e che non dicano che è
    colpa della crisi,perchè basta solo un pò di fantasia…… questo e
    tutto…. ci dovremmo vergognare… ciao n.m.

  3. Caro, ma caro mio opinionista. Il comune deve prendersi tutte le
    responsabilità. E non noi ragazzi. E poi questa comnpravendita deve finire.
    Basta che ci siano i contributi… Ke significa? perchè il comune dà i
    contributo si sente apposto? In tutti gli altri paesi è il comune che organizza
    e i ragazzi non devono pensare né alla questura; né alla Siae, né ai
    carabinieri; né ad improvvisarsi vigili e così via… Certamente l’assessore o
    il sindaco non deve fare il carro. E non voglio mettere in dubbio la
    disponibilià sempre mostrata dando i contributi. Qui non è questione di
    contributo ma di ORGANIZZAZIONE, La responsabilità deve averla solo
    esclusivamente il Comune e non le varie associazioni. Come dà il Contributo e
    si sente la coscenza apposto, così si assuma le rersponsabilità nella gestine
    UNICA della manifestazione, anche per evitare che i contributi che anche io pago
    vadano a finire nelle tasche dei privati…!
    Sanza offesa era solo per
    specificare!

  4. chi scrve di non fare paragoni si deve vergognare.il problema dove sta?il
    paragone si è sempre fatto non capisco perchè ora non si deve fare.complimenti
    a chi ricorda che chi si mette in discussione per fare una cosa si deve prendere
    meriti oppure demeriti come in questo caso specialmente se si utilizzano fondi
    comunali,chi scrive che la parte amministrativa ha le sue colpe scrive solo
    cavolate perchè il contributo sarà dato a prescindere,forse questa persona si
    aspettava che l’assessore al ramo oppure il sindaco andavano a fare il carro?
    il contributo è stato dato quindi l’amministrazione credo abbia la
    coscienza apposto.cercate di prendere atto di cosa non sia andato cercando di
    non fare lo stesso errore,credo che i paragoni servano a questo.senza offesa per
    nessuno

  5. cari ciancianesi, come scrivono in molti il problema del nostro paese si può
    sintetizzare in una frase ” TUTTI siamo bravi a criticare e in POCHI
    cerchiamo di fare”.

    quindi penso sia compresbile che chi ha organizzato
    fino alla scorsa edizione sia stufo delle critiche ricevute… CARI compaesani
    se non cambia la mentalità soprattutto fra noi giovani… va finisci qiù a
    schifiu di comu è ora…… ma ovviamente le parole VOLANO solo i fatti
    RESTANO…. Comunque mi sento di ringraziare le redazioni dei vari siti di
    Cianciana che permettono anche a noi emigrati( a MALINCUORE) di sentirci in
    qualche modo vicini al nostro amato paese

  6. Non ho parole!!!!
    come al solito non va mai bene niente a Cianciana…io non ho
    mai partecipato al carnevale degli ultimi anni perchè mi trovo fuori per
    lavoro(come tanti altri paesani) ma dai video che ho visto mi complimento con
    tutte le persone che si sono impegnati a fare carri, costumi, musica ecc….se
    potete continuate.
    Non lamentiamoci se a Cianciana non c’è nullaaaaa xkè lo
    vogliamo noi(vedi tutte le critiche che si fanno per ogni cosa….)….

  7. Cari signori e compaesani! Se avete da lamentarvi andate da chi è preposto a
    organizzare il carnevale! Penso ke la chiesa non è tenuta a organizzare cose ke
    non rientrano nella sfera spirituale e se nel passato è stato fatto non ci
    resta che dire grazie…le cose si apprezzano quando mancano ed è vero. Se
    salvatore Frisco ha scelto d non partecipare lasciatelo stare, non è forse
    libero di scegliere? O è obbligato? Come mai non andate a kiedere agli altri
    compaesani ke hanno fatto x questo carnevale? Andate dal comune questo è l’ente
    oganizzativo. E lasciate stare in pace tutti gli altri ke non sono nè pagati
    nè tenuti nè obbligati ad organizzare il carnevale. È solo un parere!

  8. W Il carnevale e chi se lo mangiò… Pure ad alessanndria lu ficiru e ci sunnu
    li premi messi dal comune: 1 2 3 e anche il quarto più anno dato un contributo
    di base a tutti i carristi. La nostra amministrazione dovrebbe prendere esempio.
    L’organizzazione deve essere esclusiva del comune e non di chi che sia… O di
    coloro che si improvvisano grandi organizzatori e anche i costruttori, che pur
    vedendo la macraba realtà continuano a dire certe dicerie come quella di 6
    pulmann organizzate dalla chiesa per sciacca Negando l’evidenza e cioé la
    scarsa affluenza alle loro sfilate. Ma finitela di dire cazzate e iniziate a
    prendere sportivamente la sconfitta. Vale anche a chi è lontano che oltre la
    testa ha perso la vista e la memoria.Bravo Gaetano che hai avuto il coraggio di
    dire e descrivere ciò che hai visto. Perché dobbiamo negare l’evidenza? E fare
    sempre paragoni?Basta ognuno usufruisca della propria farina.

  9. Da un po’ di tempo ho deciso di non scrivere più su questo sito. Il motivo
    risiede nel fatto che, troppo spesso, si dava luogo a polemiche inutili ed
    improduttive. Il confronto è necessario, però occorre essere in grado di
    capire che, seppur nella dialettica tra i vari utenti, bisogna procedere sempre
    verso una direzione unica. Dialogare serve soprattutto ad individuare e, se
    possibile, risolvere i problemi della nostra comunità.
    Ora, riguardo al
    carnevale, dico la mia. Troppo spesso si parla, ci si lamenta. Ritengo che siano
    da apprezzare i ragazzi che, con impegno, hanno dato vita all’edizione 2009 del
    Carnevale di Cianciana. La situazione peggiora ovunque, anche a Sciacca,
    credetemi. Ritengo del tutto inutile aspettarsi dal nostro paese un qualcosa che
    vada oltre le sue oggettive possibilità: pochi soldi, pochi ragazzi, cosa si
    può pretendere Vi invito ad una riflessione: da noi il Carnevale, in grande o
    in piccolo, almeno per quest’anno è stato riproposto. Nei paesi limitrofi no.
    La situazione non è rosea nemmeno per i nostri vicini.

  10. Rispondo a \”una cittadina\”: a me del carnevale non me ne frega
    proprio niente e chi mi conosce lo sa. Ieri sera ero, come tutti gli altri anni,
    a vedermi la sfilata del carro. Ho solo riportato quello che ho visto con i miei
    occhi, il malumore della gente (che è anche il mio). Tutto qua, non vedo cosa
    ci sia di così orribile. Se qualcuno vuole dire che è stato una serata
    spettacolare…che lo faccia pure!
    Una precisazione: in questo articolo e in
    quello scritto precedentemente è stata evidenziata la grande voglia di fare del
    gruppo che ha realizzato il carro, loro comunque sia il loro contributo lo hanno
    dato.

  11. il carnevale di cianciana si ferma alla prima sera,peccato perche era ormai una
    realta’,forse sarebbe opportuno chiamare persone che prima riuscivano a creare
    il pienone nella nostra piazza.credo che per risolvere questo problema l’unico
    modo sia questo.non ci resta che rimpiancere i carri di salvatore frisco,di
    antonio lo monaco ecc ecc

  12. Ciao, sono una cittadina ciancianese, una dei tanti cittadini che ieri sera ha
    trovato un\’alternativa al carnevale ciancianese ma semplicemente per scelta
    personale. Mi chiedo: perchè lamentarsi tanto e attendere che gli altri
    costruiscano quello che vorremmo noi? Io non ho partecipato al carnevale
    semplicemente perchè è una \’\’festa\’\’ che a me non piace.
    Negli anni passati ci sono stati ragazzi che hanno organizzato un carnevale più
    in grande e sono stati soggetti a giudizi gratuiti, critiche interminabili e
    ostacoli insormontabili, credo che quella di quest\’anno sia una reazione
    naturale!!! Vorrei porvi un\’altra domanda…in prima persona, chi ha
    scritto quest\’articolo (a dir poco orribile e dove sono esposte solo
    opinioni personali ed ulteriori giudizi gratuiti), cosa ha fatto ieri sera? Non
    stiamo a lamentarci se non abbiamo mosso nemmeno un dito…vi lascio riflettere.

  13. sono un fondatore del carnevale Ciancianese, vi dico che l’entusiasmo
    del carnevale sta ormai svanendo, anche a causa che molti siamo emigrati. Cmq
    spero che nn si perda del tutto dobbiamo arrivare almeno a 10 anni di
    Carnevale!!!! Vi ricordo che i maestri abbiamo addestrato gli allievi
    benissimo!!!
    in meno di una settimana sono capaci di tirare su un carro!!!!
    Coraggio!!!!!!!!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.