Cianciana 2000-Pro Favara 1984 4-0

Massimo Li CastriDopo la coppa ecco il campionato. La prima giornata ha messo di fronte il Cianciana 2000 e il Pro Favara 1984, due formazioni agrigentine. Mister Sanzeri conferma per dieci undicesimi la formazione che ha eliminato il Raffadali in Coppa Italia. La novità è l’inserimento di Cimino dal primo minuto, schierato da terzino sinistro con Valentino Ceroni avanzato a centrocampo. Fuori Fabio Ceroni. Cambia poco anche dal punto di vista del gioco che evidenzia gli stessi problemi già visti nella gara di coppa. Il reparto che appare in difficoltà è sempre il centrocampo, mentre gli attaccanti si fanno sempre trovare pronti e la difesa tiene abbastanza bene anche se Manganello si lascia andare a qualche svarione per fortuna senza particolari conseguenze.

Il primo tempo si chiude senza reti e senza occasioni pericolose. Da segnalare l’infortunio dopo pochi minuti di Serio che è costretto ad uscire; al suo posto entra Fabio Ceroni. Nella ripresa fuori Cimino e dentro Bahou. Proprio dai piedi del neoentrato parte il cross che Li Castri, di testa, corregge in rete, dopo che il suo primo tentativo era finito sul palo. Nonostante il non gran gioco della squadra, il Cianciana continua a segnare. Scoma fa 2-0 deviando in rete un cross di Manazza. Il 3-0 lo mette a segno Argento che sigla il suo primo gol in maglia biancoverde su assist di Valentino Ceroni. Il 4-0 nasce dalla solita punizione di Abbene favorito da un errore di valutazione del portiere avversario.

Domenica il big match in trasferta contro l’Atletico Campofranco. Un bel banco di prova per gli uomini di Sanzeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.