Cianciana, approvata in Consiglio la variazione di bilancio: tagli per 200 mila euro
Cianciana, approvata in Consiglio la variazione di bilancio: tagli per 200 mila euro

Il Consiglio Comunale di Cianciana ha approvato la variazione di bilancio. Tra i pochi enti a vagliare lo strumento finanziario a giugno, adesso ha anche esitato nei tempi il passaggio propedeutico alla chiusura dell’anno contabile, seppure tra mille difficoltà.

La Giunta ha, infatti, dovuto decurtare la spesa di ben 201 mila euro per far fronte al mancato trasferimento del quarto trimestre da parte della Regione siciliana. Questo, assicura il sindaco Santo Alfano, non inciderà sui servizi essenziali le cui risorse saranno anticipate dall’Ente locale. Inoltre, a dimostrazione della volontà di superare l’impasse e affrontare al meglio l’asfittica situazione delle casse comunali, l’intera Giunta ed il presidente del Consiglio hanno rinunciato alle indennità di carica riuscendo a realizzare la mensa per la scuola dell’infanzia.

“Il taglio non ha intaccato i servizi essenziali alla persona quali la scuola, i servizi sociali, la manutenzione della viabilità, ma ha riguardato altri settori con forti risparmi di spesa – ha spiegato il sindaco -. Abbiamo rinunciato alle indennità e risparmiato sui costi di gestione, sulla spesa corrente e su qualche investimento programmato a giugno ma del quale al momento si può e si deve fare a meno visto che a questa voce ci verranno tolti altri 50 mila euro e dovremo contare solo su 80 mila euro per l’intero anno. Per aver comunque raggiunto questo obiettivo mi sento di ringraziare i dirigenti, la Giunta e l’intero Consiglio per la collaborazione”.

Fonte: agrigentonotizie.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.