Cianciana-Gemini, Pagano decide il derby della montagna

cianciana-gemini 09-10La 13^ giornata di Promozione mette di fronte il Cianciana 2000 e il San Giovanni Gemini in quello che è considerato il derby della montagna. La squadra guidata da Raimondo Filippazzo torna a giocare in casa dopo il punto prezioso conquistato sul difficile campo del Favignana. Il Gemini arriva a Cianciana reduce dal pareggio casalingo con il Castellammare e con un buon numero di sostenitori al seguito. La prima occasione della partita è per i biancoverdi con Pagano che al 2′ si rende pericoloso su cross di Curella. Al 13′ risponde il Gemini con un tiro deviato in angolo dalla difesa ciancianese. Il Cianciana fa valere il fattore casa e prende in mano il pallino del gioco producendosi in un buon possesso palla che quantomeno aiuta a tenere lontani gli avversari dalla porta di Quinones. Al 23′ Chiara calcia da fuori area ma il tiro è debole. Al 30′ viene annullato un gol a Bahou per fallo sul portiere dopo che aveva insaccato di testa su cross da calcio d’angolo battuto da Caruana. Tre minuti più tardi Cianciana vicinissimo al vantaggio con Curella che su cross del solito Caruana calcia al volo con la palla che attraversa tutta la porta e finisce fuori. Il gol però arriva immediatamente dopo con Pagano che con un colpo di testa in tuffo indirizza il pallone all’angolino dove il portiere non può arrivare. Vantaggio che dura solo due minuti perchè sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti il Gemini pareggia. Al 41′ tiro debole di Caruana da fuori area e al 42′ gran destro di Curella da posizione defilata ma il portiere respinge. Si chiude così il primo tempo. Nel secondo tempo il Cianciana riprende da dove aveva lasciato e all’53′ un tiro di Caruana finisce di pochissimo a lato a portiere battuto. Al 54′ Fabio Ceroni lascia il posto a Capitano. All’56′ sono gli ospiti ad andare al tiro ma Quinones para. Al 66′ calcio di punizione dalla trequarti per il Cianciana, Caruana crossa in mezzo e Bahou manca il colpo di testa a tu per tu con il portiere avversario. Al 70′ tiro da fuori di Manazza alto di poco. Al 71′ il Gemini effettua la prima sostituzione mentre al 76′ Cimino prende il posto dell’infortunato Caruana. All’80′ ancora Gemini pericoloso ma il tiro finisce ancora alto. All’83′ finisce alto anche il tiro al volo di Pagano e due minuti più tardi Chiara calcia una punizione dai 30 metri e solo un grande intervento del portiere mantiene il punteggio in parità. Al 86′ si infortuna Capitano, al suo posto Leonardo Carubia. All’89′ il Cianciana si riporta in vantaggio ancora con Pagano che raccoglie un cross di Bahou e con grande caparbietà butta la palla in rete. Esplode il Comunale. Il finale è un forcing del Gemini alla ricerca del disperato pareggio che però non arriva neanche dopo i quattro minuti di recupero. Per il Cianciana una vittoria importantissima che allunga la striscia positiva, per il Gemini tanta amarezza per un punto sfuggito solo nei minuti finali del match.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.