Crollo del muro, la risposta dell’ufficio tecnico

inviato da: yyy

E’ a dir poco scandaloso, a seguito delle raccolta firme che aveva come scopo da parte dei cittadini un interrogazione al Sindaco in merito alla costruzione del muro e il successivo crollo con l’evidente spreco di denaro pubblico, l’ufficio tecnico ha risposto dicendo che: l’opera, cioè il muro è stato costruito come arredo urbano, ma io dico si può rispondere così ingenuamente ad una seria interrogazione da parte dei cittadini, che in un momento di profonda crisi globale vedono sperperare così i loro soldi? Caro progettista un muro prima di assolvere la sua funzione di arredo pubblico, deve assolvere la sua funzione di MURO e cioè di sostegno! E poi non è assolutamente professionale rispondere dicendo che la colpa è dei proprietari dei terreni che stanno a monte del muro, perchè a seguito dei sopralluoghi da voi effettuati dopo il crollo avete riscontrato che le acque piovane non venivano raccolte, dei professionisti seri i sopralluoghi li avrebbero sicuramente fatti prima della realizzazione dell’opera non dopo il crollo. Non è questo il modo di rispondere ai cittadini, i cittadini non sono gente ignorante e meritano tanto rispetto anche perchè siamo Noi i vostri datori di lavoro, siamo Noi che vi paghiamo e quindi non prendeteci per il C…O!

5 thoughts on “Crollo del muro, la risposta dell’ufficio tecnico

  1. Qui a Cianciana fin quando ci sarà tutto questo clientelismo e favoritismo verso quelli che prendono gli appalti e pure tanti altri, non si vedrà mai il sole,andremo sempre ad affunnari,li ci voleva il cemento armato buttato in migliaia di metri cubi e poi semmai abbellivano con il tufo si ci piaci u tufu!! ,ma siccome sono sempre insaziabili e avidi, si mangiaru li grana del cemento armato scegliendo di investire in bellissime jeep o berline di lusso e continuando ad annacarisi “chiazza chiazza”,la verità brucia lo sappiamo in tanti che è così anche se tanti cercano di nascondere il tutto.. ma è così, non scrivo altro perchè se no non mi pubblicano il commento,saluti dal vostro Merdello e ci vediamo alla prossima ed imminente triste notizia che ci offrirà come sempre lo “staff” del municipio!

  2. ma tra tutti coloro che affollano gli uffici del comune non c’è un onesto che faccia sentire la sua voce?

  3. C’è proprio da indignarsi su come si spendono i soldi pubblici a Cianciana: per costruire il famoso muro di cui sopra, gli incompetenti tecnici, che paghiamo tutti noi, hanno distrutto l’antico muro che da qualche centinaio di anni ha trattenuto i terreni sovrastanti! e nessuno mi venga a dire che in più di cento anni non ci sono state forti piogge!
    non ci credono neanche loro!
    E’ vergognoso e indecente che gente al servizio dei cittadini non abbia neanche la decenza di ammettere, per una volta, di aver fatto un intervento sbagliato e il buon senso di affrettarsi a rimediare .
    Devo confessare che conoscendo alcuni tecnici, avevo creduto fossero competenti (nonostante le modalità di assunzione vigenti a Cianciana).

  4. hai proprio ragione cara concittadina, sulla gestione e spartizione dei soldi pubblici c’è proprio da ridire! vogliamo parlare anche di quei tecnici che affollano il comune e che si sono impegnati in quest’opera di alta ingegneria ??!!

    da inorridire!

  5. c’è del marcio anche a cianciana (per parafrasare Shakespeare!):vengono distrutte scarpate che hanno trattenuto il terreno e resistito alle intemperie per più di cento anni , per costruire muretti che resistono pochi mesi…il tutto con i soldi dei contribuenti.. e nessuno si indigna?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.