04 – Dimitri s’innamora

Sono trascorsi cinque anni da quando Dimitri è arrivato a Cianciana. Adesso ha da poco compiuto 17 anni, è cresciuto molto sia fisicamente che mentalmente ma non sta vivendo un buon momento dal punto di vista lavorativo. Il lavoro per l’impresa di Nando è diminuito e Dimitri non lavora da ormai tre mesi.

E’ Agosto, Cianciana si ripopola, tante famiglie emigrate tornano nel loro amato paese per trascorrere le vacanze con i propri cari. In attesa di una richiamata da parte di Nando, Dimitri decide di rimettersi in gioco e riesce a farsi assumere come cameriere al bar dello zì Totò, che però non gli può assicurare un posto a lungo termine. Il proprietario del bar sa già che dopo la festa di ferragosto il flusso di persone diminuirà e che quindi dovrà per forza licenziarlo. Per Dimitri si tratta di un lavoro meno faticoso e più leggero rispetto al lavoro che svolgeva prima ma anche lo stipendio diventa più leggero. Il ragazzo però affronta questo lavoro con lo stesso spirito di sempre e lo svolge al meglio. Cordialità e disponibilità fanno si che Dimitri appaia agli occhi della gente come un ragazzo gentile e simpatico e ben presto tutto il paese impara a conoscerlo. Non manca, tra un’ordinazione e l’altra, di scambiare qualche battuta con i clienti che molto spesso ricambiano la sua disponibilità lasciandogli la mancia con piacere. Una sera si sedette al tavolo Carla, assieme alle sue amiche. Carla è una ragazza di 16 anni, capello lungo dal colore scuro in opposizione ai suoi occhi azzurri. Da qualche tempo Dimitri si era preso una cotta per lei ma non ha mai trovato il coraggio di farsi avanti o anche solo di parlarle. Dimitri armato del suo taccuino si diresse al tavolo delle ragazze per effettuare l’ordinazione. Il battito del suo cuore cominciò ad aumentare man mano che si avvicinava al tavolo e con la voce tremolante le disse: <<Ciao, dovete ordinare?>> E mentre le ragazze ordinavano Dimitri con la mano si appuntava le richieste ma teneva lo sguardo fisso su Carla, come se volesse farle capire qualcosa. La ragazza aveva notato lo strano comportamento del cameriere ma non si sarebbe mai aspettata di vedersi recapitare proprio sullo scontrino la seguente frase: <<il lunedì non lavoro…usciamo?>>. La ragazza si alzò, tenendo in mano lo scontrino, e andò a cercare Dimitri che nel frattempo continuava a fare ordinazioni negli altri tavoli. Lo chiamò in disparte e gli disse con aria infuriata: <<Ma ti hanno mangiato la lingua? Perché non le dici chiaramente certe cose?>>. Dimitri diventò tutto rosso e si sentiva molto in imbarazzo ma a questo punto Carla scoppiò a ridere e con il viso dolce gli disse: <<Dai, ti va bene se ci vediamo alle 10?>>. Il cameriere non riuscì neanche a risponderle per l’emozione e i due si salutarono.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.