Eurogol di Gulino e derby al Cianciana

cianciana-ribera 09-10Tempo di derby per il Cianciana 2000: al Comunale di Cianciana arrivano i cugini del Ribera, guidati da mister Montalbano. Pubblico delle grandi occasioni quello presente sugli spalti, praticamente un tutto esaurito che da tanto tempo non si vedeva al Comunale. Mister Filippazzo si affida al tridente per contrastare i riberesi, sperando nella ritrovata vena realizzativa di Gulino, autore di due reti contro il Carini. Assieme a lui in attacco Guida e Pagano. A centrocampo Manazza, Curella e Fabio Ceroni fanno da schermo alla difesa formata dai centrali Cusumano e Scuderi e dai terzini Bahou e Valentino Ceroni. Nel Ribera gioca l’ex Virgadamo. Primo tempo di marca riberese che iniziano la partita con più grinta e agonismo e costringe il Cianciana a giocare di rimessa. Tuttavia la prima occasione capita sulla testa di Guida che al 12′ non riesce a centrare la porta su sviluppi di un corner. La risposta del Ribera non si fa attendere e al 17′ solo l’incrocio dei pali salva il Cianciana dopo una spettacolare girata da fuori area che aveva sorpreso Quinones. Queste le due uniche vere occasioni di un primo tempo giocato soprattutto a centrocampo. Nella ripresa Filippazzo lascia negli spogliatoi uno spento Pagano e inserisce al suo posto Capitano, un centrocampista al posto di un attaccante per dare più equilibrio alla squadra e contenere meglio le avanzate ospiti. Nel secondo tempo infatti il Cianciana riesce a soffrire meno il pressing degli avversari e comincia a fare quello che in tutto il primo tempo non aveva fatto: giocare. La svolta della partita arriva al 70′ quando Gulino si inventa una traiettoria incredibile che batte l’incredulo Talluto. Cianciana in vantaggio e Comunale in delirio. Un gol che zittisce i tanti tifosi riberesi presenti e che fino a quel momento si erano dimostrati spavaldi e irrispettosi, tanto che al momento del gol il Ceroni, riberese, ha zittito a gesti il pubblico avversario. Un gesto che non è andato giù ai tifosi riberesi tanto che per tranquillizzarli ci è voluto l’intervento delle forze dell’ordine. Un altro boccone amaro da buttare giù per il popolo riberese che, dopo il bacio alla maglia del Cianciana da parte del riberese Di Mora nel derby della stagione 2006-07, si sono visti zittire da un altro riberese. Il Ribera però non vuole perdere e continua a rendersi pericoloso andando vicinissimo al pareggio per ben due volte con Virgadamo ma, nella seconda occasione, è bravissimo Scuderi a intercettare il tiro del trequartista riberese. Sulle ripartenze il Cianciana potrebbe addirittura chiudere la gara ma Guida, servito ottimamente da Gulino, calca fuori da posizione molto favorevole. Dopo quattro minuti di recupero il Cianciana festeggia una vittoria sofferta ma conquistata con il cuore. E quando di fronte c’è il Ribera  ogni vittoria ha un sapore speciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.