Festa di primavera: 400 giovani scout agrigentini a Cianciana

Gruppo Scout Cianciana22-04-12 – Festa provinciale dei giovanissimi scout agrigentini che nelle splendida giornata di sole di ieri hanno invaso letteralmente la città, suscitando tra la popolazione curiosità e interesse. Ben 400 scout, provenienti da tanti centri della provincia, hanno preso parte alla Festa di Primavera, al Raduno della Grande Quercia, voluto quest’anno a Cianciana dall’Agesci della zona Concordia che l’anno scorso aveva organizzato l’evento a Menfi.

Ben 14 gruppi giovanili sono stati organizzati per la manifestazione da Davide Burgio di Porto Empedocle e da Francesca Sarullo di Ribera, hanno dormito il sabato notte nei locali scolastici dell’istituto comprensivo “Salvatore Mamo”, nella mattinata di ieri hanno preso parte a giochi vari nei diversi quartieri e piazze della cittadina e prima di mezzogiorno hanno partecipato alla celebrazione della messa in piazza Vittorio Emanuele con la funzione religiosa officiata dall’assistente spirituale di zona don Giorgio Casula.

I ragazzi, tutti di età compresa tra gli otto e gli undici anni, erano suddivisi i lupetti e coccinelle, hanno avuto nei diversi gruppi una ottantina di capi che li hanno guidati e che si sono soffermati sul tema del raduno di quest’anno che è stato “Il rispetto delle regole e delle persone”. “E’ stato un argomento che ha suscitato interesse tra i giovanissimi – ci ha detto Davide Burgio – in un momento in cui oggi si rende necessario puntare su certi valori che devono essere assolutamente mantenuti per creare una società e una comunità migliori, sotto l’aspetto umano, sociale e giuridico”.

A Cianciana sono arrivati lupetti e coccinelle da Agrigento, Favara, Racalmuto, Porto Empedocle, Cattolica Eraclea, Ribera, Sciacca e Menfi, i quali si sono aggiunti ai loro coetanei della città ospitante in una giornata gioiosa che ha coinvolto pure tante famiglie sia del posto che arrivate da diversi centri della provincia. La chiesa, l’amministrazione civica e il volontariato locale hanno offerto la loro preziosa collaborazione ad una iniziativa che l’anno scorso si è svolta a Menfi sul tema dell’Unità d’Italia. Non è stata ancora scelta la sede del raduno del 2013 perché si attende la disponibilità di qualche comune del versante orientale della provincia.

Enzo Minio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.