Gli americani interessati a Cianciana

tvusaCIANCIANA – La cittadina, con il suo clima, le abitazioni tradizionali, il calore della gente e l’ospitalità, dopo essersi attirata l’attenzione di mezza Europa, oggi conquista pure gli Stati Uniti d’America. Una rete televisiva americana è stata per quattro giorni in paese a filmare, con un regista, un cameraman e un tecnico audio, i diversi quartieri della cittadina, la sua popolazione, parte del territorio circostante al tessuto urbano e soprattutto le antiche abitazioni che i turisti stranieri possono acquistare o affittare a prezzi decisamente bassi.

L’ “Home and Garden Television Network” (HGTV), di New York ha deciso di effettuare delle riprese televisive su Cianciana per registrare un episodio di una serie del programma televisivo “House Unters International” in onda in America e su un canale satellitare, per far conoscere la bontà di alcuni luoghi dove gli americani possano godere soggiorni turistici nella migliore tranquillità ambientale.

E’ stata scelta Cianciana perché una donna statunitense aveva deciso di acquistare un’abitazione per le vacanze all’estero, orientandosi prima per la Thailandia e successivamente scegliendo il piccolo centro agricolo agrigentino.

La troupe televisiva Usa, che ha soggiornato a Villa Platani, una residenza che è stata acquistata e restaurata dagli inglesi, con l’autorizzazione alle riprese, concessa dal sindaco Salvatore Sanzeri, ha filmato la salita Regina Elena, la via Gentile, il quartiere di San Gaetano, il monte calvario, la via Calvario, il quartiere Canalello, con tante immagini delle campagne e degli ambienti tradizionali e rurali. Il reportage televisivo sarà mandato in onda negli Usa nelle prime settimane di giugno per far conoscere Cianciana sul mercato d’oltreoceano.

“Gli stranieri, tanti europei e parecchi americani, scelgono Cianciana – ci dice Carmelo Panepinto (titolare dell’Agenzia Immobiliare My House) – perché con Cianciana trovano anche un buon pacchetto Sicilia con le visite ad Agrigento, Trapani, Palermo, Ragusa Ibla, Taormina e l’Etna. Scelgono Cianciana perché un’abitazione costa anche 15 mila euro, sulla quale spendono per le riparazioni altro denaro che resta in paese”.

Enzo Minio, “La Sicilia” del 16/03/2012

One thought on “Gli americani interessati a Cianciana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.