Il Ferragosto a Cianciana raccontato da una turista
Il Ferragosto a Cianciana raccontato da una turista

Ferragosto 2013

Il giorno di Ferragosto raccontato da una turista che ha trascorso le vacanze a Cianciana.

[…] Quando ho camminato per le strade di Cianciana quel pomeriggio, sembrava una città fantasma. Non una sola persona, oltre a me, per le strade. […]

Fortunatamente a Nick e a me avevano detto che cosa sarebbe successo quel giorno, così siamo tornati fuori alle 20:30 circa, ci siamo seduti assieme alla nostra amica irlandese Bernadette ad un tavolo fuori del Bar San Antonio. Abbiamo aspettato.

Verso le 21:00, la Santa Messa presso la Chiesa Madre si è conclusa. Improvvisamente, la gente in fila per le strade con le candele. Alla fine della strada la banda cominciò a suonare e la processione cominciò. Sulle spalle di uomini forti la statua di Santa Maria. Tutti la guardavano con rispetto quando si fermò di fronte a noi.

I sacerdoti hanno dato la benedizione e recitato una preghiera, poi la processione riprese. Mentre la processione andava avanti sempre più persone si univano fino a quando le strade si riempirono così tanto che Nick, Bernadette ed io siamo rimasti bloccati dove eravamo. Mi sembrava di essere su un treno all’ora di punta a Tokyo.

E’ stata una grande festa. Siamo andati a casa presto, alle 1:30, ma molte persone erano fuori fino alle 3 o 4 del mattino! Ci siamo persi ferragosto lo scorso anno, ma sono molto contenta di non esserci perso quello di quest’anno!

Tratto dal blog di Diane C (http://mysicilianhome.wordpress.com/2013/08/17/ferragosto-in-cianciana/)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.