Settimana Santa 2014: le foto più belle della sacra rappresentazione a Cianciana
Settimana Santa 2014: le foto più belle della sacra rappresentazione a Cianciana

Settimana Santa Cianciana 2014

Cianciana.com ha selezionato le foto più belle della sacra rappresentazione 2014. Scatti realizzati da grandi appassionati di fotografia tra cui Agostino D’Ascoli, Gaetano Arfeli, Alfonso Pace, Piero Frisco e Carmelo Panepinto.

 

E’ una delle feste più antiche, popolari, tradizionali ed intrise di intima religiosità tra i comuni della provincia di Agrigento. Basta dire Via Crucis Vivente o pronunciare il nome di associazione “Settimana Santa” che tutti pensano ai riti sacri di Cianciana che cominciano la domenica delle Palme e si concludono venerdì notte con la deposizione del Cristo Morto, con una sacra rappresentazione di personaggi biblici viventi che non ha eguali in altri paesi perché a Cianciana viene coinvolta l’intera popolazione, dai bambini agli anziani, di ogni ceto sociale.

E’ l’associazione “Settimana Santa”, diretta da Gerlando D’Angelo, ad organizzare ormai da diversi decenni i riti della Morte e Passione di Gesù Cristo con una manifestazione a cui collaborano l’assessorato regionale Turismo, Sport e Spettacolo, il comune di Cianciana, la parrocchia della Santissima Trinità e la congregazione di Maria SS. Addolorata e Gesù Crocifisso.

Oltre 150 tra attori e figuranti, in rigorosi costumi d’epoca, tutti appassionati di recitazione, su un testo tratto della “Passio Christi” con la rivisitazione del regista locale Mario Cammarata, intratterranno la popolazione, i visitatori e i turisti, che quest’anno arriveranno pure dall’estero, per un’intera settimana con il preludio, la sfilata dei quadri della Passione il mercoledì, con l’ultima cena, il processo, la flagellazione, la condanna di Gesù il giovedì e con la Via Crucis, sempre con personaggi viventi, la crocifissione, la morte, la processione con l’urna e la deposizione del Cristo il venerdì sino a tarda notte.

Tra le novità di quest’anno, vi sono il preludio del mercoledì, con la sfilata dei quadri della Passione, e la crocifissione del venerdì, accuratamente realizzata con i personaggi viventi. Il Venerdì Santo tutta la città partecipa mestamente ai riti sacri, con attimi di palpitazione, commozione e anche di riflessione. L’evento religioso e tradizionale desta interesse tra migliaia di visitatori che con telecamere, macchine fotografiche e telefonini trasmettono le immagini ai parenti lontani da Cianciana, sparsi in ogni angolo del globo.

L’aspetto peculiare della sacra rappresentazione è data dal pieno coinvolgimento di tutta la popolazione. La suggestione provocata dai personaggi viventi è talmente tangibile che l’intera città partecipa all’evento. Lunghe ali di folla e fedeli commossi, con qualche esercizio commerciale che chiude pure i battenti per il momento di lutto, animano le varie fasi della festività. Solo la domenica di Pasqua è festa grande, di gioia, di pace e di resurrezione quando a mezzogiorno sul corso principale, sotto la torre dell’orologio comunale, si incontrano i simulacri di Gesù e di Maria. (Articolo di Enzo Minio, “La Sicilia” del 17/04/2014)

Ecco l’elenco completo degli attori:

PERSONAGGI PRINCIPALI – Liborio Curaba (Gesù), Carolina Cicchirillo (Maria), Giusy Di Liberto (Maria Maddalena), Lina Lo Monaco (Maria Di Cleofa), Elisa Caltagirone (Veronica), Luigi Gagliano (Cieco), Domenico Tornatore (Pilato), Francesca Cicchirillo (Claudia), Alfonso Di Maria (Lucio).

SACERDOTI – Francesco Alfano (Caifa), Franco Ciraolo (Anna), Gigi Loria (Aram), Alfonso Salamone (Haggai), Vincenzo La Corte (Giuseppe), Fabio Albanese (Nicodemo), Domenico D’angelo, Franco Cicchirillo, Giuseppe Gagliano, Calogero La Corte, Vincenzo Paci.

SOLDATI EBREI – Claudio Mirasola, Mario Mirasola, Francesco Gambino.

APOSTOLI – Gino Pace (Pietro), Giuseppe Attilio D’Angelo (Giovanni), Carmelo Gullotta (Giuda), Salvatore Perconti, Gabriele Arcuri, Domenico Tamburello, Pietro Bondì, Pietro Sanzeri, Salvatore Perconti, Savio Martorana, Salvatore Carubia, Antonio Lo Monaco.

PERSONAGGI ERODE – Giovanni Lo Bue (Erode), Sabrina Taglialavore (Erodiade), Francesco Campisi (servo di Erode), Franco Bondì, Giuseppe Diecidue, Antonella Pullara, Fabiola Ragona.

FLAGELLATORI – Domenico D’angelo, Giuseppe Montalbano, Giuseppe Miceli, Maurizio Termini, Calogero La Corte.

LADRONI – Davide Perconti, Mercurio Campisi.

PIE DONNE – Teresa Fidanza, Rosalia Castellano, Giovanna Amato, Clara Messina, Sabrina Taglialavore, Antonella Martorana, Angela Carubia, Fabiola Ragona, Giusy Perrone, Lucia Riggio, Maria Rosaria Alessi, Isabella Di Prazza, Maria Antonina Setticasi, Maria Cocolinette Giannetto, Rosa Lo Pilato e Piera Conti.

BAMBINI – Alessia Caruso, Aurora Ferraro, Ornella Montalbano, Giorgia Montalbano, Elisa Musso, Gino Carubia, Salvatore Messina, Serena Milioto, Simona Arcuri, Francesca Chiappisi, Sophia D’Angelo e Lorena Messina.

SOLDATI ROMANI – Salvatore Di Frisco, Matteo Fortunato, Domenico Bosciglio, Gigi Loria, Giuseppe Cusumano, Giuseppe Costanza, Alfonso Ciraolo, Elvis Montalbano, Salvatore Spoto, Federico Pace, Giacobbe Mazouz, Pietro D’Angelo, Antonio Di Maria, Luigi Cicero, Giacinto Alba, Giuseppe Panepinto, Antonio Cammarata, Giovanni Ferlisi, Filippo Tommasino, Davide Virzì, Giuseppe Passafiume, Davide Cimino, Vito Cicchirillo, Federico Montalbano, Salvatore Forte, Silvio Filocco, Parys Di Prazza, Leonardo Di Stefano, Ignazio Ciraolo e Antonio Traina.

COLLABORATORI – Mariangela Di Fratello, Giuseppe Di Maria, Antonio Caruso, Salvatore Martorana, Chiara D’Angelo, Ingravidi Vincenzo, Marika Sciurba, Mariella Traina, Tornatore Ciro, Alessandro Piazza, Salvatore Coniglio, Domenico Contissa, Massimo D’Angelo.

REGIA – Mario Cammarata; AIUTO REGIA – Marika Sciurba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.