Un poker per la Bushido School di Cianciana

375623_2054374453706_1674921860_1683872_1250107896_nQuattro ragazzini di appena 11 anni dell’associazione sportiva dilettantistica “Bushido School” di Cianciana hanno vinto le rispettive categorie alla quinta edizione del trofeo nazionale di ju-jitsu che si è svolto nei giorni scorsi al palazzetto dello sport di Montelepre, in provincia di Palermo.

Quattro podi per quattro giovani allievi. Si tratta di Enrico Cuffaro che si è classificato al primo posto della categoria 47, di Lidia Buga nella categoria 41 che ha ottenuto il secondo posto, di Francesca Soldano che nella categoria 47 si è piazzata al primo posto del podio e di Erica Mangione che nella stessa categoria ha ottenuto il secondo posto.

Tutti hanno preso parte alla specialità fighting, ossia da combattimento. I quattro ragazzi di Cianciana, che hanno tutti l’età di 11 anni già compiuti, sono alunni delle classi finali di scuola elementare e di quelle iniziali di scuola media. Non avevano mai partecipato ad una gara nazionale e hanno avuto la fortuna e soprattutto la bravura di fare incetta di premi, tra il primo e il secondo posto delle rispettive categorie di appartenenza.

Ad accompagnarli in questa avventura sportiva è stato il loro maestro Giuseppe Diecidue di Cianciana che è anche il direttore della scuola locale che, per il gran successo ottenuto in questi ultimi mesi e per la gran popolarità suscitata, ha aperto una sezione didattica nella vicina Ribera.

<<E’ una grande soddisfazione – ci dice il maestro Diecidue – quando arrivano tali prestigiosi risultati. Ti fanno passare la fatica e i notevoli sacrifici sostenuti orima dai ragazzini e anche dalla loro famiglie che collaborano attivamente e logisticamente sia per gli allenamenti che per le gare. Oggi cresce l’entusiasmo per fare sempre meglio>>.

La “Bushido School” prenderà parte, con una dozzina di allievi, di diverse categorie, al trofeo nazionale “Coppa di Natale” che è stato programmato per le prossime festività natalizie presso la struttura sportiva del Palauditore.

Enzo Minio per La Sicilia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.