Sanità, truffa al Civico: 7 anni e 2 mesi a Mario Re
Sanità, truffa al Civico: 7 anni e 2 mesi a Mario Re

Mario Re

Il dottor Mario Re, ex sindaco di Cianciana (1998-2003) ed ex primario del reparto di rianimazione dell’ospedale Civico di Palermo, è stato condannato a sette anni e due mesi di reclusione dalla seconda sezione del tribunale di Palermo, presieduta da Fabrizio La Cascia.

Il processo, istruito dai pm Amelia Luise e Caterina Malagoli, ha portato complessivamente a circa 30 anni di carcere per sei tra imprenditori e dipendenti di aziende sanitarie e medici dell’ospedale Civico di Palermo imputati a vario titolo di corruzione, turbativa d’asta, peculato, truffa e falso.

La vicenda processuale nasce dall’inchiesta che, a maggio del 2008, portò all’arresto del cardiochirurgo Carlo Marcelletti, poi morto suicida. L’indagine svelò una serie di irregolarità nella gestione degli appalti al Civico e di truffe e peculati ai danni dell’azienda ospedaliera.

VEDI ANCHE:

Sanità, arrestato ex primario Mario Re del 25 marzo 2010

Sospeso il Primario di Rianimazione del Civico di Palermo Mario Re del 5 aprile 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.