Momenti di panico si sono vissuti nella mattinata di lunedì 28 gennaio, nel centro di Cianciana, dove un uomo, dopo aver avuto un diverbio con alcuni dipendenti di una Banca, uscito per strada, quando ha visto sopraggiungere una pattuglia dei Carabinieri, ha tirato fuori dalla propria auto una tanica contenente benzina. 

Quando i militari hanno cercato di comprendere i fatti e di riportare la situazione alla calma, l’individuo ha minacciato di volerli dare alle fiamme, proprio con quella tanica di benzina. I due Carabinieri, in quel frangente, hanno cercato di intraprendere un dialogo, avvicinandosi lentamente all’uomo, il quale all’improvviso si è anche scagliato contro di loro, venendo poco dopo immobilizzato ed ammanettato con l’accusa di  “violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale”.

L’uomo, M.A. 33 enne originario di Palermo, domiciliato da qualche tempo a Bivona (Ag), già noto alle forze dell’ordine, dopo le operazioni di identificazione, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato ristretto agli arresti domiciliari. 

Articolo di magaze.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.